L’ApeShakespeare che recita e dà da mangiare

Dai tempi di Shakespeare ad oggi… ricette rinascimentali, etniche, carcerarie e regionali

L’APESHAKESPEARE CHE RECITA E DA’ DA MANGIARE…

L’ApeShakespeare “To bee or not to bee”, che recita e dà da mangiare, offre merende bio, catering, appetising e Happy Hour letterari e creativi.
Le attività artistiche e gastronomiche sono seguite da chef e professionisti dello spettacolo che accompagnano la ricerca di ricette rinascimentali, la creazione di merende e prodotti bio, insieme a canovacci di Commedia dell’Arte e dedicati a Shakespeare come cibo per l’anima e per il corpo. Potremo vedere così Titania, Prospero o Puck servire recitando prelibatezze dal sapore antico o distribuire magici elisir come spremute di agrumi profumati alla cannella, estratti e centrifugati di frutta e verdura.

L’ApeShakespeare distribuisce anche panini integrali, dolci e salati di “Buoni Dentro”, il progetto di panificazione dei ragazzi del carcere minorile Beccaria, e utilizza le erbe aromatiche degli Orti di Bollate coltivati dalla cooperativa Labriola, come da altre filiere a chilometro zero, favorendo quindi l’utilizzo di prodotti enogastronomici provenienti dalle carceri del territorio Lombardo.

L’ApeShakespeare realizza catering per eventi speciali, cene teatrali, dopo teatro promuovendo e diffondendo anche prodotti enogastronomici provenienti dalle carceri nazionali.

 

Servizi dell’ ApeShakespeare “To bee or not to bee”: catering, happy Shakespeare, feste di compleanno e di feste di “buon non compleanno”, corsi di teatro-cucina, eventi e party per bambini di tutte le età… e altro ancora!

Contattaci

Contattaci per informazioni relative ai nostri eventi.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search